Top Sponsor

Alfonso ferma l’assalto della Cremonese

Alfonso ferma l’assalto della Cremonese

Alfonso ferma l’assalto della Cremonese

Cremonese- Cittadella 1-1
Cremonese (4-3-1-2): Ujkani; Cinaglia, Canini, Marconi, Renzetti (26’ st Cinelli); Arini, Pesce, Croce (13’ st Cavion); Castrovilli; Brighenti, Gomez (16’ st Scappini). All.: Tesser.
Cittadella (4-3-1-2): Alfonso; Pelagatti, Scaglia, Varnier, Salvi; Settembrini, Iori,
Pasa (16’ st Bartolomei); Schenetti; Kouame (1’ st Strizzolo), Vido (31’ st Arrighini). All.: Venturato.
Arbitro: Sacchi di Macerata (assistenti: Chiocchi di Foligno e Colarossi di Roma. Quarto ufficiale: Meleleo di Casarano).
Note – Ammoniti: Alfonso (Ci), Brighenti (Cr), Pesce (Cr)
Reti: 35’ pt rig. Juanito (Cr), 7’ (st) Iori (Ci)

La Cremonese conquista l’ennesimo pareggio della stagione. A fermare i grigiorossi è soprattutto Alfonso, che neutralizza il rigore di Brighenti e respinge con l’aiuto della trasferta una conclusione di Scappini destinata nel sette. Per il resto la squadra di Tesser comanda a lungo il gioco, passa in vantaggio con Gomez su rigore ma si fa raggiungere dagli ospiti ed è costretta all’1-1.
Arrembante la Cremo ad inizio partita che al 5’ impensierisce Alfonso con un destro di Brighenti e un tirocross di Cinaglia. Al 10’ Renzetti mette in mezzo, Juanito di tacco manda la palla fuori di poco. Pochi secondi e Brighenti lancia Juanito: Alfonso lo atterra in area è calcio di rigore ma il portiere del Cittadella intuisce e respinge la conclusione dello stesso Brighenti. I grigiorossi di nuovo pericolosi al 28’ con Cinaglia che trova la testa di Croce, conclusione fuori misura. Non sbaglia invece dal dischetto Juanito che trasforma un penalty concesso tra le proteste del Cittadella per fallo su Cinaglia (35’).
Nella ripresa il Cittadella va subito alla ricerca del pareggio e al 3’ Ujkani deve respingere la conclusione dal limite di Schenetti. Il pareggio arriva al 7’ con Iori che di testa insacca il corner di Settembrini. Ujkani al 14’ sventa un gran tiro di Vido dai 18 metri. Al 21’ Arini scarica a Cavion, il destro del centrocampista esce di pochissimo. Tre minuti dopo Alfonso con una parata straordinaria e l’aiuto della traversa nega il gol a Scappini. La Cremo ci prova fino alla fine senza però trovare il modo di andare in gol. La vittoria ora manca da 8 giornate.