Top Sponsor

Cremo, ancora un risultato utile: è il decimo della serie

Cremo, ancora un risultato utile: è il decimo della serie

Cremo, ancora un risultato utile: è il decimo della serie

Cremonese-Brescia 0-0

Cremonese (3-5-2): Agazzi; Caracciolo, Claiton, Terranova; Mogos, Castrovilli (40’ st  Boultam), Arini, Soddimo (16’ st Strefezza), Renzetti; Montalto (34’ st Carretta), Piccolo. All.: Rastelli.

Brescia (4-3-1-2): Andrenacci; Sabelli, Gastaldello, Romagnoli, Martella; Dessena (32’ st Tonali), Viviani, Dall’Oglio (16’ st Ndoj); Tremolada; Donnarumma, Morosini (21’ st Rodriguez). All.: Corini.

Arbitro: Nasca di Bari (assistenti: Capaldo di Napoli, Schirru di Nichelino. Quarto ufficiale: Sozza di Seregno).

Note – Ammoniti: Rodriguez (B).

Davanti a 12 mila spettatori la Cremonese pareggia con la capolista Brescia e inanella il decimo risultato utile consecutivo. Un punto che consente ai grigiorossi di mantenersi in corsa per i playoff: decisiva sarà la trasferta di Perugia in programma sabato prossimo.

Inizio gara tambureggiante per la squadra di Rastelli. Al 3’ Castrovilli apre per Renzetti, sul cross si avventa Mogos ma il suo colpo di testa è deviato in angolo.

È ancora un’iniziativa sull’asse Castrovilli-Mogos a portare la Cremo dalle parti di Andrenacci, ma i grigiorossi non riescono a concludere a rete. Al 16’ combinazione Castrovilli-Piccolo e sinistro dal limite dell’attaccante bloccato da Andrenacci.

Al 32’ ripartenza di Tremolada e traversone per Donnarumma, Arini lo anticipa deviando in angolo. Al 40’ Castrovilli difende palla e scocca un destro a giro che termina fuori di poco. Al 44’ occasionissima per i padroni di casa quando Soddimo serve Mogos che calcia, ma la conclusione viene respinto dal portiere; poi dal limite dell’area Piccolo calcia di poco a lato della porta.

La Cremo parte forte anche nel secondo tempo, ma al 7’ è Castrovilli a salvare a pochi passi dalla porta grigiorossa su Morosini. All’11’ incursione degli ospiti in area con Tremolada che impegna Agazzi. Al 20’ Strefezza chiama Andrenacci alla respinta con una conclusione da fuori area. La Cremo attacca fino alla fine ma il Brescia si difende con ordine e il risultato non cambia.