La Cremo vince con un gol di Pesce e passa il turno
PDF Stampa E-mail
Virtus Entella-Cremonese 0-1

Virtus Entella (4-3-1-2): Iacobucci; Belli, Ceccarelli, Pellizzer, Baraye; Nizzetto, Palermo (46' st Ardizzone); Tremolada (21' st De Luca), Mota Carvalho (21' st Diaw), Caputo. All.: Castorina.
Cremonese (4-3-1-2): Ujkani; Almici, Claiton, Marconi, Renzetti; Cavion, Pesce, Croce; Castrovilli (36' st Salviato), Brighenti (11' st Canini), Mokulu (41' st Scappini). All.: Tesser.
Arbitro: La Penna di Roma (Assistenti: Soricaro di Barletta, Colarossi di Roma; Quarto Uomo: Meraviglia di Pistoia).
Note - Espulso Marconi (C) al 10' st per fallo da ultimo uomo. Ammoniti: Palermo (VE), Claiton (C), Pesce (C), Nizzetto (VE), De Luca (VE), Diaw (VE), Cavion (C), Ujkani (C). Recupero: 1' pt, 6' st.
Reti: 46' pt Pesce (C)

CHIAVARI - Esordio positivo per la Cremonese, che con un gol di Pesce vince meritatamente a Chiavari e accede al terzo turno di Tim Cup. I grigiorossi vanno subito vicini al gol con un colpo di testa di Claiton (11'). L'Entella risponde con Troiano che mette a lato sugli sviluppi di una punizione di Tremolada. Poi è Claiton a salvare due volte davanti a Ujkani. Grigiorossi in vantaggio in chiusura di primo tempo con Pesce che insacca dal limite dell'area (0-1)
La ripresa inizia con Castrovilli che serve palla a Mokulu in area di rigore, l'attaccante impegna Iacobucci a terra. Al 10' Mota Carvalho in velocità mette in difficoltà la retroguardia di Tesser, Marconi lo ferma ma secondo l'arbitro commette fallo e viene espulso. Al 18' il diagonale di Caputo esce a lato di poco. L'Entella attacca sino al 51' ma la Cremonese si difende con ordine ed accede al turno successivo di Tim Cup, dove affronterà il Bari.