Top Sponsor

La doppietta di Bartolomei piega la Cremo

La doppietta di Bartolomei piega la Cremo

La doppietta di Bartolomei piega la Cremo

Spezia-Cremonese 2-0

Spezia (4-3-3): Lamanna; Vignali, Terzi, Ligi, Augello; Bartolomei, Ricci, Mora; Okereke, Galabinov (17’ st Da Cruz), Bidaoui (29’ st Gyasi). All.: Marino.

Cremonese (4-4-2): Ravaglia; Mogos, Claiton, Terranova, Migliore (21’ st Renzetti); Boultam (27’ st Carretta), Arini, Soddimo (27’ st Mbaye), Strefezza; Strizzolo, Longo. All.: Rastelli.

Arbitro: Dionisi di L’Aquila (assistenti: Lanotte di Barletta, Marchi di Bologna. Quarto ufficiale: Illuzzi di Molfetta).

Note – Ammoniti: Arini (C), Vignali (S), Strizzolo (C)

Reti: 21’ pt Bartolomei (S), 8’ st Bartolomei (S).

La Cremo interrompe al Picco la striscia di risultati utili consecutivi. Vince lo Spezia con una doppietta di Bartolomei, che decide una gara equilibrata dove a fare la differenza sono gli episodi.

La prima occasione è dello Spezia con Ligi che manca l’aggancio sulla punizione di Bartolomei (11’). Al 12’ vibranti poteste grigiorosse per un contatto in area ligure tra Strizzolo e Ligi sul quale l’arbitro sorvola.

Lo Spezia passa in vantaggio al 21’ con Bartolomei che batte Ravaglia con un destro potente, ma centrale scoccato dal limite. Al 34’ grigiorossi vicini al pareggio con Soddimo che vede il taglio in profondità di Strizzolo, Lamanna neutralizza il tocco del centravanti. Allo scadere del primo tempo Bidaoui impegna Ravaglia a terra. L’ultimo pericolo lo crea la punizione di Bartolomei nei minuti di recupero, con il portiere grigiorosso che alza sopra la traversa il destro dello spezzino.

La ripresa si apre con il destro di Okereke che sorvola la traversa (1’). Raddoppiano i padroni di casa ancora con Bartolomei che di testa manda in rete un traversone di Augello (8’). La Cremo prova a scuotersi ma fatica a trovare spazi; prima della mezz’ora, però, Carretta impegna Lamanna con un calcio di punizione, poi Strizzolo manca lo specchio con il sinistro. Nel recupero ci prova Arini, ma il suo colpo di testa non impensierisce Lamanna.