Top Sponsor

Tre volte Cremo, espugnata Livorno

Tre volte Cremo, espugnata Livorno

Tre volte Cremo, espugnata Livorno

Livorno-Cremonese 1-3

Livorno (3-4-1-2): Zima; Gonnelli, Di Gennaro, Gonnella; Fazzi (1’ st Valiani), Luci, Rocca (13’ st Salzano), Porcino; Murilo (20’ st Gori); Raicevic, Diamanti . All.: Breda.

Cremonese (3-5-2): Agazzi; Del Fabro, Terranova, Caracciolo; Mogos, Castrovilli (26’ st Soddimo), Arini, Croce, Renzetti; Montalto (22’ st Strizzolo), Piccolo (34’ st Carretta). All.: Rastelli.

Arbitro: Illuzzi di Molfetta (assistenti: Scarpa di Reggio Emilia, Soricaro di Barletta. Quarto ufficiale: Piscopo di Imperia)

Note – Ammoniti: Castrovilli (C), Arini (C), Diamanti (L), Soddimo (C), Luci (L), Strizzolo (C)

Reti: 25’ pt Castrovilli (C), 7’st e 45’ st Croce (C), 33’ st Luci (L)

Vittoria fondamentale per la Cremonese che batte il Livorno al “Picchi” e torna al successo in trasferta dopo quasi 17 mesi. Decidono il gol del rientrante Castrovilli e la doppietta di Croce. Inizia bene il Livorno con un doppio tentativo di Raicevic all’8’ con Agazzi che si oppone entrambe le volte alla conclusione dell’attaccante.

Al 13’ cross perfetto di Croce per Montalto, che di testa non inquadra la porta. Poco dopo ci prova Piccolo di destro, tiro fuori misura. Al 25’ Cremo in vantaggio con Castrovilli che riceve palla da Croce e di destro dal limite scarica sul palo lontano. Al 29’ cross di Mogos per Croce, il suo destro finisce tra le braccia di Zima. Al 34’ il duello tra i due si ripete, con Zima che alza in corner il colpo di testa del centrocampista. Al 38’ Zima salva sull’incornata di Montalto. Nell’azione successiva Terranova salva sulla linea dopo che Raicevic era riuscito a saltare Agazzi. Il Livorno cresce e al 41’ una prodezza del portiere grigiorosso nega il pareggio a Diamanti, che di testa indirizza verso la rete un cross da sinistra.

La ripresa si apre con la combinazione Valiani-Diamanti che porta l’attaccante alla conclusione, Agazzi respinge (2’). Al 5’ Murilo non concretizza un assist di Raicevic, alzando sopra la traversa da pochi passi. Ma è la Cremonese ad andare ancora a segno con Croce che di testa insacca un cross di Castrovilli.

Al 29’ fiammata del Livorno con tiro potente di Diamanti neutralizzato da Agazzi in due tempi. Al 33’ gli amaranto riaprono la partita con Luci che insacca dal limite dell’area. Al 38’ Di Gennaro alza sopra la traversa un traversone di Diamanti. A tempo scaduto Renzetti innesca un contropiede che Croce conclude con un gran gol. Un minuto dopo Raicevic colpisce la traversa. Poi arriva il fischio finale con la Cremo che può meritatamente esultare.