Top Sponsor

La Cremo sconfitta a Cosenza

La Cremo sconfitta a Cosenza

La Cremo sconfitta a Cosenza

 

Cosenza-Cremonese 2-0

Cosenza (4-3-3): Perina; Bittante, Idda, Capela, Legittimo; Bruccini, Kanoute, Sciaudone; Carretta (26’ st Machach), Riviere, Baez (43’ st Monaco). All.Braglia.

Cremonese (4-3-1-2): Ravaglia; Bianchetti, Caracciolo, Terranova, Migliore; Arini (8’ st Ceravolo), Castagnetti (26’ st Gustafson), Valzania; Soddimo; Ciofani, Palombi (33’ st Mogos). All.: Baroni.

Arbitro: Di Martino di Teramo (assistenti: Marchi di Bologna, Zingarelli di Siena. Quarto ufficiale: Camplone di Pescara).

Note – Ammoniti: Kanoute (Co), Castagnetti (Cr), Caracciolo (Cr), Claiton (Cr), Bruccini (Co)

Reti: 3’ pt Sciaudone (Co), 11’ pt Riviere (Co)

Cremonese sconfitta a Cosenza senza attenuanti. Partenza subito in salita per i grigiorossi che al 3’ vanno in svantaggio: Sciaudone colpisce di testa e insacca un calcio d’angolo. Raddoppiano i padroni di casa all’11’ con Riviere che riprende una deviazione di Ravaglia su tiro di Kanoute e non lascia scampo alla Cremo. Al 16’ Ravaglia si oppone alla conclusione di Baez dai 16 metri. Al 41’ Riviere prende il tempo alla difesa grigiorossa e impegna a terra Ravaglia.

La prima occasione della ripresa, dopo 2’, la confeziona Baez che in contropiede arriva davanti a Ravaglia ma alza troppo la mira. Al 4’ Ciofani prolunga un sinistro di Soddimo dal limite, palla a lato. Al 7’ Migliore va al cross, Arini incorna e manda la palla sul palo. Al 35’ Perina risolve in uscita una mischia nata da calcio d’angolo. Al 40’ Ravaglia salva in uscita su Machach. Al 42’ Perina alza in angolo un tentativo ravvicinato di Valzania. La gara termina di fatto su questo episodio.