Top Sponsor

La Cremonese piange Giagnoni, il mister della promozione in Serie A del ’91

La Cremonese piange Giagnoni, il mister della promozione in Serie A del ’91

La Cremonese piange Giagnoni, il mister della promozione in Serie A del ’91

La Cremonese piange Gustavo Giagnoni, il tecnico sardo che con i grigiorossi conquistò la promozione in serie A al termine della stagione 1990-91. Nato a Olbia il 23 marzo 1933, Giagnoni si è spento all’età di 85 anni. Dopo una lunga militanza con l’Olbia e il Mantova da calciatore, proprio con i virgiliani si impose nella sua nuova veste di allenatore, diventando uno dei principali tecnici italiani degli anni Settanta alla guida di Torino, Roma e Milan. La sua avventura in grigiorosso iniziò fra la fine di febbraio e l’inizio di marzo del 1991 quando rilevò il testimone da Tarcisio Burgnich. Giunto in un momento delicato, Giagnoni rivitalizzò la Cremonese, conducendola sino al 3° posto in classifica, alle spalle di Foggia e Verona. Restò alla Cremo anche nella stagione successiva, quella che culminò con la retrocessione in serie B aprendo le porte ad un’altra epoca d’oro della storia grigiorossa con l’arrivo di Gigi Simoni. Noto come l’allenatore con il colbacco, per via dell’inseparabile copricapo, chiusa l’esperienza con la Cremonese tornò nella “sua” Mantova, ricoprendo la carica di direttore tecnico.

L’U.S. Cremonese lo ricorda con immenso affetto, stringendosi al dolore dei familiari.