Top Sponsor

Allo Zini inaugurato il corner “Acqua Point”

Allo Zini inaugurato il corner “Acqua Point”

Allo Zini inaugurato il corner “Acqua Point”

Un passo importante verso il “plastic free” e a favore dell’ambiente. È quello compiuto dall’U.S. Cremonese che ieri, in collaborazione con Padania Acque, ha inaugurato il corner Acqua Point nell’area hospitality dello stadio “Zini”. In occasione delle partite casalinghe della formazione grigiorossa, partner e ospiti della società potranno dissetarsi gratuitamente con acqua pura, servita in bicchieri compostabili e biodegradabili. Un segnale forte ed innovativo per il mondo dello sport chiamato ad un impegno costante in difesa dell’ambiente.
Alla cerimonia inaugurale hanno partecipato: Paolo Rossi (presidente U.S. Cremonese), Claudio Bodini (presidente Padania Acque), Alessandro Lanfranchi (amministratore delegato Padania Acque), Stefano Ottolini (direttore generale Padania Acque), Luca Zanacchi (assessore allo Sport del Comune di Cremona) e i calciatori grigiorossi Antonio Caracciolo e Francesco Deli.

«La collaborazione con Padania Acque – ha commentato il presidente della Cremonese Paolo Rossi – ha per noi un profondo significato. L’acqua è un bene prezioso da tutelare e aver aderito a questo progetto è un passo concreto nella direzione della sostenibilità ambientale che anche lo sport è chiamato a sostenere ed è un messaggio rivolto ai giovani, futuri garanti della tutela del territorio».

«A nome di Padania Acque – ha dichiarato il presidente Claudio Bodini – ringrazio la società U.S. Cremonese per la condivisione del progetto “Acqua Eco Sport”, che vede lo sport cremonese unito nella difesa dell’ambiente. Un impegno sociale e ambientale che la squadra di calcio della nostra città e provincia, insieme alle società e alle associazioni sportive del territorio, sostiene promuovendo il consumo dell’acqua del rubinetto con borracce riutilizzabili in sostituzione dell’acqua in bottiglie di plastica usa e getta. I calciatori della Cremonese sono ambasciatori dell’acqua del rubinetto e oggi sono scesi in campo indossando una maglietta che riporta un messaggio universale: “Beviamo acqua pura, meno plastica in natura”. Un invito per tutti a bere l’acqua di rete, buona, sicura e ecologica che contribuisce in modo significativo a ridurre i rifiuti di plastica. Per questo motivo abbiamo deciso di regalare, alla fine del primo tempo, le t-shirt autografate dai testimonial calciatori come appello a seguire quotidianamente una buona pratica. La partnership con la Cremonese prevede anche incontri informativi sull’acqua del rubinetto, l’omaggio delle borracce Goccia Sport a tutti i ragazzi del settore giovanile e alla prima squadra e l’installazione nella zona hospitality dello stadio Zini dell’erogatore di acqua di rete “AcquaPoint”, per mettere a disposizione gratuitamente acqua naturale e frizzante».