Top Sponsor

CONFERENZA STAMPA | Alvini al termine di Lecce-Cremonese

CONFERENZA STAMPA | Alvini al termine di Lecce-Cremonese

CONFERENZA STAMPA | Alvini al termine di Lecce-Cremonese

Le parole di Massimiliano Alvini al termine della gara pareggiata a Lecce.

“Non sono contento del risultato, solo di quello: ma è da 8 giornate che non posso esserlo. Noi stiamo tracciando un percorso, merito dei calciatori: in tutto questo periodo abbiamo sbagliato un’unica partita: con la Lazio. Prima aveva pareggiato con l’Atalanta a Bergamo e con il Sassuolo, altre volte abbiamo perso senza meritarlo. Oggi ero certo che avremmo fatto una partita significativa, perché conosco i miei calciatori: avremmo meritato qualcosa in più ma il calcio è questo”.

È stata una partita a scacchi, la Cremo avrebbe meritato ai punti. “Per questo c’è enorme rammarico, anche perché abbiamo subito il rigore loro mentre avevamo la partita in gestione e questo gli ha dato forza. La Cremo ha fatto buone partite anche con altri sistemi di gioco, per quanto riguarda questo ci stiamo preparando da un paio di settimane. Non abbiamo giocato così per necessità perché abbiamo provato a coprire meglio palla. Abbiamo fatto bene ma abbiamo ampi margini di miglioramento. Il campionato è lunghissimo e siamo in corsa, questa è una squadra che può formarsi ancora di più, ma ci siamo”.

È la prima volta che il Lecce viene bloccato alle fonti… “Noi vogliamo cercare di coprire la palla il più possibile, oggi siamo stati bravi a far arrivare a Banda e Strefezza palle meno pulite. La Cremonese può giocare con qualsiasi sistema di gioco, l’importante sono i principi”