Top Sponsor

Conferenza stampa | Ballardini al termine di Bologna-Cremonese

Conferenza stampa | Ballardini al termine di Bologna-Cremonese

Conferenza stampa | Ballardini al termine di Bologna-Cremonese

Davide Ballardini nella sala stampa del Dall’Ara di Bologna commenta: “Il pareggio è giusto, la Cremonese è consapevole che da qui in avanti dovremo essere più bravi nello sviluppo del gioco, nel mantenere la squadra più corta, nel non subire gli avversari. In certi momenti della partita, pur senza rischiare tantissimo, li abbiamo subiti anche se abbiamo dato la sensazione di poter essere più pericolosi di loro. Sappiamo che d’ora in avanti dovremo fare meglio”.
L’atteggiamento della Cremonese, però è piaciuto anche se c’è stata qualche palla persa di troppo nelle riparetenze. “Ci sono le premesse per fare molto meglio ma dobbiamo anche considerare che abbiamo 130 minuti martedì sera contro il Napoli, se a questo aggiungiamo i viaggi considero la settimana di allenamento particolare perché a livello fisico e mentale quell’impegno ci ha portato via parecchio. Non siamo stati così brillanti come in realtà potremmo essere”. L’esordio di Benassi, l’apporto di Meité e Vasquewz, come li valuta? “Benassi gioca in Serie A da parecchio tempo e lo fa anche bene, ha però bisogno di un po’ di tempo per essere al massimo. Vasquez ha fatto una buona partita, Meité ha caratteristiche diverse dagli altri anche se ha commesso qualche errore non da Meité. Siamo consapevoli di dover fare di più, quanto abbiamo fatto in settimana, che comunque non è poco, non è abbastanza”. Sabato arriva l’Inter: “Io in realtà penso all’allenamento e al modo migliore per ben figurare anche con l’Inter”.