Top Sponsor

Coppa Italia, la Cremo si ferma agli Ottavi

Coppa Italia, la Cremo si ferma agli Ottavi

Coppa Italia, la Cremo si ferma agli Ottavi

Lazio-Cremonese 4-0

Lazio (3-5-2): Proto; Bastos, Luiz Felipe (15’ st A. Anderson), Acerbi; Patric, Parolo, Cataldi (15’ st D. Anderson), Berisha, Jony; Adekanye, Immobile (28’ st Minala). All.: Inzaghi.

Cremonese (3-5-2): Agazzi (29’ pt Ravaglia); Caracciolo, Bianchetti, Terranova; Zortea (9’ st Boultam), Arini (26’ st Valzania), Castagnetti, Deli, Renzetti; Ciofani, Palombi. All.: Rastelli.

Arbitro: Maggioni di Lecco. Assistenti: Robilotta e Sechi. Quarto ufficiale: Dionisi. Var: Giua.

Note – Ammoniti: Luiz Felipe (L), Caracciolo (C), Deli (C)

Reti: 10’ pt Patric (L), 26’ pt Parolo (L), 13’ st (rig.) Immobile, 43’ st Bastos.

L’avventura in Coppa Italia della Cremonese si ferma agli ottavi. La Lazio, infatti batte 4-0 la squadra di Rastelli e accede ai quarti di finale. Risultato comunque troppo severo per una Cremo che ha tenuto il campo in modo ordinato e, soprattutto nella parte iniziale, ha creato diverse situazioni interessanti in fase offensiva.

Al 4’ azione personale di Deli con destro a lato. Pronta replica di Immobile che si vede ribattere da Bianchetti la conclusione al 5’. Lazio in vantaggio al 10’ con Patric che infila la respinta corta di Agazzi. Reagisce la Cremonese con Deli che libera ancora il destro, Luiz Felipe ribatte in angolo. Raddoppia la Lazio al 25’ con Parolo che si avventa su un cross di Jony e anticipa Renzetti e Agazzi. Nell’occasione i grigiorossi perdono Agazzi, costretto ad uscire per infortunio (ferita lacero contusa al ginocchio). Al 44’ è proprio Ravaglia a salvare una situazione critica su Adekanye. Al 3’ di recupero cross di Zortea per Ciofani, Proto blocca senza problemi.

Conclusione di Palombi all’8’ dell ripresa, con Proto che devia in angolo. Lazio in gol al 13’ con Immobile che batte Ravaglia dal dischetto; il rigore è accordato per fallo di Caracciolo su Adekanye. Al 35’ Ciofani ha un buon pallone in area ma non riesce ad indirizzare verso la porta di Proto.

Al 39’ Ravaglia si oppone con i pugni a Jony. Il portiere ancora protagonista al 41’ con una gran deviazione in angolo sul diagonale di Patric. Al 43’ Bastos di testa infila ancora la porta dei grigiorossi, regalando il poker alla Lazio.