Top Sponsor

Cremo, cuore e sudore: solo i legni negano la vittoria ai grigiorossi

Cremo, cuore e sudore: solo i legni negano la vittoria ai grigiorossi

Cremo, cuore e sudore: solo i legni negano la vittoria ai grigiorossi

Cremonese-Novara 1-1

Cremonese (4-3-3): Ujkani; Cinaglia, Claiton, Marconi, Renzetti; Cavion (12’ st Croce), Pesce, Arini (43’ st Scappini), Castrovilli, Brighenti, Perrulli (35’ st Scamacca). All.: Mandorlini.

Novara (4-4-2): Montipò; Golubovic (5’ st Dickmann), Troest, Del Fabro, Calderoni; Di Mariano, Orlandi, Casarini, Moscati (29’ st Seck), Puscas (39’ st Maniero), Macheda. All.: Di Carlo.

Arbitro: Abbattista di Molfetta (assistenti: Raspollini di Livorno, Intagliata di Siracusa. Quarto ufficiale: Rapuano di Rimini)

Note – Espulso: Macheda (N). Ammoniti: Cavion (C), Puscas (N), Orlandi (N), Perrulli (C), Troest (N), Claiton (C), Calderoni (N), Dickmann (N), Pesce (C)

Reti: 7’ st Macheda, 24’ st Claiton (C)

La Cremo pareggia con il Novara e guadagna un punto sulla quota play out. Accade tutto nella ripresa, quando Macheda porta in vantaggio gli ospiti e Claiton riacciuffa il pareggio con una gran bordata da dentro l’area.

Primo tempo equilibrato con le squadre attente a non prestare il fianco agli avversari. La Cremonese esercita un maggior possesso palla, senza però riuscire ad impegnare Montipò. Al 10’ ci prova Castrovilli, che vince un contrasto al limite ed esplode il sinistro, con palla fuori dallo specchio. Il Novara replica immediatamente con un tiro dalla distanza di Casarini che Ujkani blocca in due tempi. Per il resto i portieri vigilano le loro aree di rigore senza particolari problemi. Fioccano invece le ammonizioni: 5 nella prima frazione di gioco.

La Cremo ci prova subito ad inizio ripresa con Renzetti che mette in mezzo per Cavion, conclusione rimpallata (2’). A passare in vantaggio è il Novara con Macheda che di testa infila Ujkani sul palo lontano su cross di Moscati (7’). Lo stesso Macheda viene espulso al 16’ per fallo di reazione. I grigiorossi pareggiano al 24’ con Claiton al termine di un assolo di Perrulli. Al 32’ Brighenti colpisce la traversa di testa. Montipo al 36’ salva su Croce, al 43’ Scamacca alza sopra la traversa. Al 3’ di recupero è ancora la traversa a salvare Montipo. La Cremonese non vince ma esce tra gli applausi del pubblico.