Top Sponsor

Cremo raggiunta allo scadere a Salerno

Cremo raggiunta allo scadere a Salerno

Cremo raggiunta allo scadere a Salerno

Salernitana-Cremonese 3-3

Salernitana (3-5-2): Micai; Karo, Migliorini, Jaroszynski; Lombardi, Maistro (12’ st Jallow), Di Tacchio, Dziczek (31’ st Akpa Akpro), Lopez; Djuric (11’ st Gondo), Giannetti (31’ st Cerci). All.: Ventura.

Cremonese (4-3-3): Ravaglia; Bianchetti, Ravanelli, Terranova, Zortea (43’ st Claiton; Valzania, Arini, Gustafson; Mogos (29’ st Crescenzi), Ciofani (29’ st Parigini), Celar (43’ st Castagnetti). All.: Bisoli.

Arbitro: Baroni di Firenze (assistenti: Di Gioia, Dei Giudici. Quarto ufficiale: Di Cairano).

Note – Espulsi Arini e Lombardi. Dalla panchina Chiodi e Bisoli: Ammoniti: Parigini (C), Lopez (S), Di Tacchio (S), Akpa Akpro

Reti: 7’ pt e 22’ st Celar (C), 28’ st (rig.) Dziczek (S), 34’ st e 50’ st (rig.) Di Tacchio (S), 41’ st Zortea (C)

 

Cremonese beffata allo scadere a Salerno. Dopo essere stata in vantaggio prima di due reti (doppietta di Celar) e poi una terza volta con Zortea vede svanire la vittoria complici due calci di rigore accordati ai campani.
Al 7’ Celar ruba il tempo a Migliorini e s’invola verso Micai battendolo in diagonale. Forte del vantaggio la Cremonese chiude gli spazi e quando può riparte come al 22’ quando Gustafson apre per Celar, stavolta il suo destro è fuori misura. Al 24’ cross di Bianchetti, Micai sbaglia la valutazione della traiettoria, irrompe nuovamente Celar che di testa non inquadra lo specchio.

Al 40’ primo tiro della Salernitana con Di Tacchio che serve Dziczek al limite dell’area, il suo destro potente è respinto da Ravaglia. Al 44’ Zortea va al traversone, Mogos colpisce di testa da buona posizione la palla termina sul fondo. Si va al riposo con i grigiorossi avanti di una rete.

La ripresa si apre con una punizione di Gustafson per la testa di Celar, Micai vola a deviare in angolo. Al 5’ altra occasionissima per la Cremo con la sponda di Terranova per Ravanelli che manca l’appuntamento con la deviazione a pochi passi da Micai.

La Salernitana si scuote e nel giro di pochi secondi crea due occasioni: sulla prima Ravanelli chiude su Giannetti, poco dopo Ravaglia respinge in angolo un tiro da fuori di Di Tacchio. Raddoppia la Cremonese al 22’ con Valzania che riparte velocemente e serve Mogos, Micai respinge il tiro dell’esterno sul quale irrompe Celar che appoggia in rete. La partita si riapre al 29’ quando Arini ferma un tiro di Di Tacchio con il braccio e viene espulso per doppia ammonizione concedendo anche un rigore ai campani che Dziczek trasforma.

La Salernitana pareggia al 34’ con Di Tacchio che di testa insacca sul secondo palo. I granata restano in dieci al 39’ quando Lombardi viene espulso. Al 41’ azione personale di Zortea che cavalca sulla destra e una volta in area con l’esterno insacca sul secondo palo. Pareggia nuovamente la Salernitana su rigore accordato per un fallo di Claiton e trasformato da Di Tacchio.