Top Sponsor

Di Noia condanna la Cremo

Di Noia condanna la Cremo

Di Noia condanna la Cremo

 

ChievoVerona-Cremonese 1-0

ChievoVerona (4-4-2): Semper; Dickmann, Vaisanen, Rigione, Cotali; Segre, Obi (19’ st Esposito), Di Noia (32’ st Garritano), Vignato; Ceter (46’ st Leverbe), Meggiorini. All.: Marcolini.

Cremonese (3-4-2-1): Agazzi; Ravanelli, Claiton, Caracciolo (19’ st Piccolo); Mogos, Arini, Castagnetti (37’ st Gustafson), Migliore; Palombi, Soddimo (19’ st Ceravolo) che ; Ciofani. All.: Baroni.

Arbitro: Volpi di Arezzo (assistenti: Scarpa di Reggio Emilia e Miele. Quarto ufficiale: Maggioni di Lecco).

Note – Espulso: Mogos (Cr). Ammoniti: Castagnetti (Cr),  Caracciolo (Cr), Obi (Ch), Arini (Cr), Garritano (Ch), Gustafson (Cr)

Reti: 3’ st Di Noia (Ch)

Un gran gol di Di Noia condanna la Cremonese alla sconfitta.

La gara si apre con una conclusione di Segre che non trova lo specchio della porta e, sull’altro fronte, con un tirocross di Migliore alzato in angolo da Semper (7’).

Al 12’ ribaltamento di fronte con Segre che apre il campo per Vignato che impegna Agazzi con un diagonale potente. Al 28’ è Ceter ad avere una buona palla in area, il suo tiro è bloccato a terra da Agazzi. Al 36’ traversone di Soddimo, Ciofani tenta la girata di testa con Semper che si salva a fatica. Sul ribaltamento di fronte è Vignato a chiamare Agazzi alla parata a terra. Al 39’ punizione di Soddimo per la testa in tuffo di Caracciolo, Semper blocca. Al 43’ destro di Dickmann dalla distanza, il diagonale esce di pochissimo.

La ripresa si apre con il gran gol di Di Noia che infila nel sette dal limite (3’). Al 9’ Agazzi salva su Di Noia servito in area da Obi. Subito dopo è Ravanelli ad allontanare una conclusione sul secondo palo dei gialloblù. Al 26’ Ci prova Ceravolo, il Chievo si salva sulla linea, poi Palombi va a colpo sicuro ma Semper respinge con i piedi. Al 30’ viene espulso Mogos. Poi è Agazzi a togliere dal sette una punizione di Esposito. Con l’uomo in meno la Cremo ci prova fino alla fine senza esito.