Top Sponsor

“Insieme corriAMO”, vince la generosità dei sostenitori grigiorossi

“Insieme corriAMO”, vince la generosità dei sostenitori grigiorossi

“Insieme corriAMO”, vince la generosità dei sostenitori grigiorossi

Un’altra pagina di impegno sociale e solidarietà scritta grazie alla Cremonese e ai suoi sostenitori si è concretizzata lo scorso sabato. Tra il primo e il secondo tempo della gara di campionato che ha visto i grigiorossi in campo nel vittorioso match con il Crotone, il presidente dell’U.S. Cremonese Paolo Rossi ha consegnato all’Associazione “AMOsvaldo” onlus, intitolata alla memoria di Osvaldo Marcotti, due carrozzine attrezzate per consentire la pratica sportiva a persone con disabilità. Inserita nel progetto “Insieme corriAMO”, ideato in collaborazione con la Onlus e lanciato durante la presentazione della campagna abbonamenti 2019/20 della Cremonese, la donazione di 8850 euro è frutto delle oltre 4300 sottoscrizioni registrate da luglio ad oggi.
Grazie all’iniziativa, Filippo e Sebastian, due giovanissimi cremonesi, potranno partecipare alla prossima Maratonina di Cremona accompagnati dai volontari del team allestito da “AMOsvaldo” onlus.
Il presidente dell’associazione Luca Rivaroli ha voluto rivolgere un pensiero al pubblico della Cremonese presente sabato allo stadio con queste parole: “A nome di AMOsvaldo ringrazio tutti voi e la Cremonese per averci consentito di acquistare queste due carrozzine adatte al trasporto di ragazzi con disabilità durante le manifestazioni podistiche. Per la nostra associazione è la realizzazione di un piccolo sogno perché Osvaldo era, oltre che un tifoso della Cremo, un grande appassionato di sport. Poter regalare con questo progetto un sorriso ed una esperienza indimenticabile a ragazzi con disabilità, sarà per tutti noi vedere concretizzata un’idea di Osvaldo espressa durante la sua vita. Per aderire a questo progetto ed ai vari progetti che come associazione stiamo costruendo e realizzando, potete andare sul sito www.amosvaldo.org e li potete trovare tutti i riferimenti. Ancora un enorme grazie a tutti voi e all’U.S. Cremonese”.