Top Sponsor

La Cremo pareggia a Trapani

La Cremo pareggia a Trapani

La Cremo pareggia a Trapani

Trapani-Cremonese 0-0

Trapani (4-3-3): Carnesecchi; Del Prete, Scognamillo, Pagliarulo, Jakimovski (36’ st Cruz); Luperini (20’ st Aloi), Taugourdeau, Moscati; N’zola, Pettinari, Tulli (1’ st Golfo). All.: Mularoni.

Cremonese (3-5-2): Agazzi (17’ pt Ravaglia); Bianchetti, Claiton (18’mst Valzania), Caracciolo; Mogos, Arini, Castagnetti, Deli, Migliore; Ciofani (29’ st Ceravolo), Palombi. All. Rastelli.

Arbitro: Illuzzi di Molfetta (assistenti: Robilotta di Sala Consilina, Ruggieri di Pescara. IV Ufficiale: Pashuku di Albano Laziale)

Note – Ammoniti: Castagnetti (C), Valzania (C)

La Cremonese torna da Trapani con un punto al termine di una partita dove il risultato non si sblocca nonostante le occasioni create da entrambe le parti.

Possesso palla iniziale della Cremonese, ma la prima fiammata è del Trapani con N’zola arginato bene da Migliore in velocità (5’). Trascorre un minuto e Agazzi deve distendersi sulla propria sinistra per deviare in angolo la rovesciata di Luperini. Al 14’ Pettinari non frena la propria corsa e rovina addosso ad Agazzi che è costretto a lasciare il campo per il forte trauma contusivo.

Al 19’ Migliore lascia partire un traversone sul quale svetta Deli, il suo colpo di testa è respinto da Carnesecchi. Sul ribaltamento di fronte è Pettinari a mandare fuori di poco. Al 25’ tentativo di Moscati da fuori area con palla alta non di molto.

Da lì in avanti attacca con più determinazione il Trapani con i grigiorossi che agiscono di rimessa ma sino al termine del primo tempo non si registrano più emozioni.

Più intraprendente la Cremonese ad inizio ripresa. All’8’ iniziativa personale di Deli che chiama Carnesecchi alla parata a terra. Al 10’ è Mogos ad impegnare il portiere granata a terra. Replica il Trapani al quarto d’ora con Moscati che da dentro l’area cerca il palo lontano senza trovare lo specchio. Al 17’ prodigioso intervento di Ravaglia che chiude la porta sulla conclusione di Pettinari.

È ancora Ravaglia a congelare il risultato al 38’ sulla conclusione ravvicinata di Aloi. Il portiere grigiorosso poco dopo si oppone anche a Pettinari.

L’ultima palla capita sui piedi di N’zola che conclude centralmente e permette a Ravaglia di mettere al sicuro il punto.