Top Sponsor

Le curiosità di Cosenza-Cremonese

Le curiosità di Cosenza-Cremonese

Le curiosità di Cosenza-Cremonese

Cinque precedenti, nessun pareggio al “San Vito-Marulla”
Gara senza mezze misure quella fra Cosenza e Cremonese in terra di Calabria: nei 5 incroci ufficiali si contano 3 vittorie rossoblu e 2 grigiorosse, entrambe per 1-0 ed in anni in cui – a fine stagione – la Cremonese è stata poi promossa in serie A (1988/89 e 1992/93). Tutte le sfide si sono disputate a livello di serie B.

Da 423’ il Cosenza non subisce gol in casa
L’ultimo gol subito in casa dal Cosenza in match ufficiali lo ha segnato Bonazzoli su rigore, al 27’ di Cosenza-Padova 2-1 dello scorso 1 dicembre. Poi 423’ di porta blindata per i rossoblu, sommando i residui 63’ di quella partita e le 4 intere contro Benevento, Salernitana ed Ascoli (triplice 0-0) e Cittadella (2-0).

Le difficoltà in zona-gol del Cosenza 2018/19
Il Cosenza vanta l’attacco più anemico della Lega B 2018/19 dopo 23 turni: appena 18 le reti segnate dai calabresi. La squadra di Braglia è anche quella che manda in gol meno giocatori diversi, appena 8: Baclet, Baez, D’Orazio, Garritano, Idda, Maniero, Sciaudone e Tutino.

Record di pareggi per rossoblu e grigiorossi
Cosenza e Cremonese sono due delle 5 squadre cadette 2018/19 che, dopo 23 turni, hanno pareggiato più partite: 9. Come rossoblu e grigiorossi anche Brescia, Hellas Verona e Cittadella.

Da 200’ grigiorossi a secco di gol
Lo ha segnato Migliore al 70’ di Cremonese-Palermo 2-0 dello scorso 26 gennaio l’ultimo gol in serie B della Cremonese. Poi 200’ di astinenza dal gol sommando i 20’ restanti della gara contro i siciliani e le due intere a La Spezia (0-2) ed in casa contro il Padova (0-0).