Top Sponsor

Rastelli: “Col Carpi gara fondamentale”

Rastelli: “Col Carpi gara fondamentale”

Rastelli: “Col Carpi gara fondamentale”

“Quello con il Carpi è il primo di un trittico di incontri ravvicinati e per questo è anche il più importante”. Massimo Rastelli, nel corso della conferenza stampa che precede la gara dello Zini, va dritto alla questione: “Conosciamo molto bene le squadre di Castori, tecnico navigato e conoscitore della categoria. Sono squadre che sanno difendersi benissimo e al temperamento abbinano la qualità: noi non dovremo farci sorprendere”. Tre gare che determineranno anche le strategie future della Cremonese. “L’obiettivo primario è il Carpi: ora siamo concentrati su questa partita, al resto penseremo poi. Dal mio arrivo stiamo lavorando molto per migliorare tanti aspetti e risalire la classifica. Un campionato a 19 squadre, però, è un campionato particolarmente difficile per questo è obbligatorio pensare ad un appuntamento per volta”.

La Cremonese, reduce dalla sconfitta dello Zaccheria con il Foggia, cercherà di allungare la striscia positiva interna. “Al momento c’è differenza nel rendimento tra le partite casalinghe e quelle in trasferta: questo è uno degli aspetti da migliorare di cui dicevo pocanzi. Soprattutto lontano dallo Zini dobbiamo imparare a stare sempre in partita, a non uscire dalla gara a causa di episodi come invece accaduto a Lecce e Foggia. Sotto l’aspetto caratteriale dobbiamo crescere. In B non c’è altra ricetta se non stare sempre sul pezzo e lottare in modo determinato su ogni pallone perché le partite non finiscono mai”.