Top Sponsor

Terzo ko consecutivo per la Cremo

Terzo ko consecutivo per la Cremo

Terzo ko consecutivo per la Cremo

Spezia-Cremonese 3-2

Spezia (4-3-3): Scuffet; Ferrer, Terzi, Capradossi, Marchizza; Acampora (24’ st Bartolomei), M. Ricci, Maggiore; Bidaoui (24’ st Di Gaudio), Nzola, F. Ricci (15’ st Galabinov). All.: Italiano.

Cremonese (4-3-1-2): Ravaglia; Crescenzi, Claiton, Bianchetti, Migliore; Arini, Gustafson, Deli (17’ st Valzania); Piccolo (11’ st Parigini); Celar, Ceravolo (23’ st Ravanelli). All.: Rastelli.

Arbitro: Sacchi di Macerata (assistenti: Tardino di Milano, Palermo di Bari. Quarto ufficiale: Baroni di Firenze).

Note – Ammoniti: Capradossi (S), Deli (C), Piccolo (C), Gustafson (C), Ravanelli (C)

Reti: 27’ pt Claiton (C), 11’ st Maggiore (S), 27’ st Di Gaudio (S), 40’ st Nzola, 42’ st Parigini (C).

Terza sconfitta consecutiva per la Cremonese che a La Spezia si fa rimontare un gol di vantaggio e poi non riesce più a recuperare. Inizio veemente dei liguri.

Al 3’ Maggiore dal limite libera il destro, la palla sorvola la traversa. Al 7’ Ravaglia respinge con i pugni il colpo di testa di Federico Ricci. All’8’ nuovo intervento del portiere grigiorosso che respinge il cross di Ricci deviato dalla testa di Migliore. Al 10’  incursione di Piccolo con sinistro dal limite bloccato da Scuffet. Al 15’ lo Spezia reclama il calcio di rigore per un intervento di braccio di Crescenzi su cross di Bidaoui. Lo stesso Bidaoui si vede fermare da Ravaglia un’incursione dentro l’area al 21’. Un minuto dopo è la traversa a salvare i grigiorossi sul tiro di Nzola. Al 26’ Capradossi non trova lo specchio a pochi passi da Ravaglia. Cremonese in vantaggio al 27’ quando Deli, su cross di Crescenzi, manda la palla prima a sbattere sotto la traversa e Claiton di testa corregge in rete da sotto misura.

La ripresa si apre con un cross di Ferrer per Acampora, che alza sopra la traversa (3’). Al 5’ Maggiore si libera e dal vertice dell’area manda la palla sulla traversa. Pareggia lo Spezia all’11’ con Maggiore che riprende una palla respinta da Ravaglia su incursione di Nzola e centra il bersaglio. I liguri passano in vantaggio al 27’ quando Di Gaudio riprende la respinta dì Ravaglia su tiro di Galabinov e va in gol. Al 32’ ripartenza di Nzola per la conclusione di Di Gaudio, salva Claiton. Al 40’ Nzola con un colpo di testa ravvicinato supera ancora Ravaglia. Al 42’ sugli sviluppi di un corner Parigini infila nel sette, ma la sua rete non cambia le sorti della gara.

Per decisione della società la squadra resterà in ritiro fino a domenica, giorno della delicata sfida con il Trapani.